logo Paoline onlus

Archivi tag: bambini

8 aprile: Giornata internazionale dei popoli Rom e Sinti

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

08-04-2019

L’8 aprile è la Giornata internazionale del popolo Rom, il Romano Dives. L’occasione è stata istituita in tutto il mondo per celebrare la cultura rom e per tenere alta l’attenzione sui problemi e le discriminazioni subite da questo popolo. Riconosciuta dall’Onu, la data dell’8 aprile è stata scelta per ricordare il primo congresso internazionale del popolo Rom del 1971.

Secondo l’Agenzia europea per i diritti fondamentali (Fra), la popolazione Rom e Sinti residente in Europa è di circa 10-12 milioni di persone. Di queste, più o meno 6 milioni sono quelle che vivono nei Paesi dell’Ue e la maggioranza sono cittadini europei. Con questi numeri, i Rom costituiscono la minoranza etnica più diffusa nel Vecchio Continente. La maggior parte si trova in Romania (oltre 2 milioni) ma dati rilevanti si registrano anche in Spagna, Ungheria e Bulgaria (circa mezzo milione). Si tratta comunque sempre di stime: censimenti definitivi sono inesistenti.

2 aprile: Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo

Tag:, , , , , , , ,

02-04-2019

La Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Sinpia) osserva che, di fronte al progressivo aumento della malattia, si abbassa però l’età della prima diagnosi. E che è urgente sviluppare la medicina personalizzata per una migliore presa in carico.

Secondo la Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Sinpia) le recenti politiche di indirizzo nazionali e regionali riguardanti l’autismo hanno tentato di individuare azioni e strategie che tengano conto della necessità di attivare una rete di interventi precoci e mirati, che integrino strumenti terapeutici ed educativi e che aderiscano a una prospettiva che tiene conto dell’intero ciclo di vita.

Giornata della Memoria 2019

Tag:, , , , , , , ,

26-01-2019

La Giornata della Memoria è una ricorrenza internazionale che viene celebrata ogni anno il 27 gennaio al fine di commemorare le vittime dell’Olocausto.

Tale importante ricorrenza è stata stabilita il 1° novembre 2005 nel corso della 42° riunione plenaria dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con la risoluzione 60/7; la riunione ha fatto seguito a una sessione speciale che si era invece tenuta il 24 gennaio 2005, giorno in cui la stessa Assemblea celebrava il 60esimo anniversario della liberazione dei campi di concentramento e, di conseguenza, la fine dell’Olocausto.

Perché è stato scelto proprio il 27 gennaio? Questa data è particolarmente significativa perché il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche dell’Armata Rossa, le quali marciavano in direzione della Germania impegnate nell’offensiva Vistola-Oder, entrarono ad Auschwitz per finalmente liberarla.

È importante saper  affrontare con consapevolezza gli effetti della Shoah e trasmettere alle giovani generazioni il significato del “ricordare”, per non ripetere gli stessi errori del passato.

Pakistan. Progetto “Quaderni formativi”

Tag:, , , , , , , , , , ,

06-01-2019

Aiutiamo i bambini poveri del Pakistan e soprattutto le bambine, a migliorare le proprie condizioni di vita; a far avanzare una cultura del rispetto della donna e dei suoi diritti. Per questo sosteniamo i costi di pubblicazione di due quaderni:

 

Aiutaci ad aiutare

Con 3 euro doni 2 quaderni e 1 penna biro

Con 5 euro doni 4 quaderni e 2 penne biro

 

Libri per Loro

Tag:, , , , , ,

01-12-2018

Anche quest’anno Paoline Onlus ha dato il suo contributo per la realizzazione di LIBRI x LORO: un’iniziativa solidale che le Paoline realizzano dal 1 al 31 dicembre 2018 in collaborazione con la FIAGOP (Federazione Nazionale delle Associazioni di Genitori di bambini e adolescenti che hanno contratto tumori o leucemie), donando subito 500 libri, che verranno offerti ai bambini dei reparti di oncologia pediatrica in diversi ospedali d’Italia.
Acquista anche tu un libro da donare; può scrivere una dedica e lasciarlo in libreria. Arriverà tra le mani di un bambino che ha bisogno di un sorriso.

FIAGOP Onlus è la Federazione Nazionale delle Associazioni di Genitori di bambini e adolescenti che hanno contratto tumori o leucemie e riunisce la maggior parte delle organizzazioni presenti su tutto il territorio italiano.
FIAGOP è stata fondata nel 1995 con l’obiettivo di creare sinergie tra le Associazioni confederate e assicurare una rappresentanza istituzionale sia a livello nazionale che internazionale, presso enti pubblici e privati, allo scopo di migliorare e potenziare i servizi nell’ambito dell’oncoematologia pediatrica italiana, garantire ai bambini e agli adolescenti malati di tumore o leucemia il diritto alla salute e alla buona qualità di vita e alle loro famiglie il sostegno necessario.

2 dicembre. Giornata internazionale per l’abolizione della schiavitù

Tag:, , , , , , , , , , , ,

26-11-2018

La schiavitù non è una mera reliquia del passato. Secondo l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL), più di 40 milioni di persone in tutto il mondo sono vittime della schiavitù moderna. Questo termine, benché non sia definito per legge, è utilizzato a ombrello per indicare pratiche quali lavoro forzato, servitù per debiti, matrimoni forzati e traffico di esseri umani. In sostanza, si riferisce a situazioni di sfruttamento che un individuo non può rifiutare né abbandonare a causa di minacce, violenze, coercizioni, inganni e/o abuso di potere.
Inoltre, più di 150 milioni di bambini, ovvero almeno un bambino su dieci in tutto il mondo, sono sottoposti a lavoro minorile.

La campagna 50 for Freedom ha lo scopo di convincere almeno 50 Paesi a ratificare il Protocollo sul lavoro forzato entro il 2018.

La Giornata mondiale per l’abolizione della schiavitù, 2 dicembre, coincide con la data di adozione, da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, della Convenzione sulla soppressione del traffico di persone e lo sfruttamento della prostituzione altrui (risoluzione 317(IV) del 2 dicembre 1949).
Questa giornata pone l’attenzione sullo sradicamento delle forme contemporanee di schiavitù, quali la tratta di persone, lo sfruttamento sessuale, le peggiori forme di lavoro minorile, i matrimoni forzati e il reclutamento forzato di bambini nei conflitti armati.

Dal Madagascar, ringraziamento ai benefattori

Tag:, , , , , ,

16-11-2018

Carissimi benefattori, desidero scrivere questa lettera per esprimervi la nostra riconoscenza.

Tramite il progetto Dammi una mano di Paoline Onlus, abbiamo ricevuto il frutto della vostra generosità, che ci ha permesso di stampare due libri indirizzati alle famiglie: “Tokantrano soa” (l’economia domestica) e “Ahoana ity toaka ity” (Come vincere l’alcolismo).

Questi libri, per la nostra gente sono utilissimi, e vi ringraziamo di cuore per l’aiuto al nostro Paese. Crediamo che offrire strumenti di conoscenza e formazione sia la strada migliore per aiutare il popolo malgascio, specialmente i giovani, a crescere e a uscire dalle tante forme di povertà.
Grazie a tutti e tanti cari saluti.

Sr Solange Randrianirina, fsp
Antananarivo (Madagascar)

Roma. Incontro bambini e papà in carcere

Tag:, , , , , ,

03-10-2018

Auguri a tutti i papà che dal carcere pensano ai loro figli, che hanno incominciato o ripreso la scuola. Li immaginano, con preoccupazione; li accompagnano con trepidazione e forse si sentono sostenuti dalle persone che sono solidali, che esprimono vicinanza, che in tanti modi aiutano.
Tra i tanti volontari, quel giorno c’era anche Paoline Onlus!

2 dicembre: Giornata internazionale per l’abolizione della schiavitù

Tag:, , , ,

01-12-2017

 

Contro ogni forma di schiavitù.

Dalla Dichiarazione universale dei diritti umani, approvata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948:

«Articolo 4. Nessun individuo potrà essere tenuto in stato di schiavitù o di servitù; la schiavitù e la tratta degli schiavi saranno proibite sotto qualsiasi forma.

Articolo 5. Nessun individuo potrà essere sottoposto a tortura o a trattamento o a punizione crudeli, inumani o degradanti».

 

Sostegno ai bambini di Amatrice

Tag:, ,

24-11-2016

Per sentirsi meno soli.
 
Tutti abbiamo seguito e accompagnato con partecipazione e apprensione la distruzione causata dal sisma del 24 agosto, che ha colpito località del Centro Italia, con quasi 300 vittime. I servizi televisivi, i giornali, hanno portato nelle nostre case e messo sotto i nostri occhi lo spessore della tragedia, come anche la forza della solidarietà e della generosità.
Da ogni parte d’Italia e del mondo sono partite, infatti, moltissime iniziative a sostegno delle popolazioni colpite. In attesa di poter contribuire alla ricostruzione con progetti formativi ed educativi mirati (biblioteca, aule multimediali…), anche Paoline Onlus (sede centrale), ha provveduto a inviare pacchi di libri scelti, soprattutto per bambini; quaderni, pennarelli, penne, matite, gomme ecc.
Siamo certi che il bene, come l’oceano, è fatto di gocce!

Powered 3Nastri