logo Paoline onlus

Archivi tag: popoli e Paesi in via di sviluppo

10 dicembre. Giornata mondiale dei diritti umani

Tag:, , , , , , , , , ,

09-12-2018

Si celebra il 10 dicembre la Giornata mondiale dei Diritti umani. Tale data è stata scelta per ricordare la proclamazione da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite della Dichiarazione universale dei diritti umani, il 10 dicembre 1948. Si parla di tutti i diritti dell’uomo, a partire dal primo e fondamentale diritto alla vita.
Ci sono poi i diritti al cibo, all’assistenza sanitaria, alla casa, al lavoro, alla libertà di coscienza e di espressione e, lontano ancora dall’essere concesso in larga parte del mondo, il diritto alla libertà religiosa. Perfino nei Paesi occidentali si registra la violazione di alcuni diritti fondamentali. Per questo le Nazioni Unite in questa giornata invitano a non abbassare la guardia, e a dare ciascuno in proprio contributo per il rispetto dei diritti di ogni individuo.

Kenya. Progetto “Scuola per tutti”

Tag:, , , , , , , , , , , ,

07-12-2018

Il progetto “SCUOLA PER TUTTI” mira in particolare a provvedere al pagamento – tramite l’aiuto degli “Amici di Tonezza” – della retta scolastica per una sessantina di bambini e ragazzi che vivono situazioni di particolare disagio: orfani, malati di AIDS, denutriti, figli di ragazze madri, abbandonati dai genitori o con genitori poverissimi che, anche se le prime 4 classi elementari sono gratuite, non possono comunque sostenere gli obblighi connessi alla frequenza scolastica, quindi comperare la divisa (obbligatoria), i libri, i quaderni, il banchetto; provvedere al pasto…
L’aiuto viene offerto su basi di conoscenza diretta delle varie situazioni. Si cerca inoltre di monitorare il percorso scolastico di ogni bambino e ragazzo; di incoraggiare i meritevoli, spronare chi fa più fatica e indirizzare alla scuola tecnica dei Salesiani coloro che non sono portati per lo studio.
Poter studiare significa acquistare dignità; non finire per strada a fare lavori pesanti o saltuari.

AIUTACI AD AIUTARE!

Offri anche tu 5 euro per una giornata di scuola

 

alcuni “Amici di Tonezza” in visita ai ragazzi del Kenya

 

Dal Madagascar, ringraziamento ai benefattori

Tag:, , , , , ,

16-11-2018

Carissimi benefattori, desidero scrivere questa lettera per esprimervi la nostra riconoscenza.

Tramite il progetto Dammi una mano di Paoline Onlus, abbiamo ricevuto il frutto della vostra generosità, che ci ha permesso di stampare due libri indirizzati alle famiglie: “Tokantrano soa” (l’economia domestica) e “Ahoana ity toaka ity” (Come vincere l’alcolismo).

Questi libri, per la nostra gente sono utilissimi, e vi ringraziamo di cuore per l’aiuto al nostro Paese. Crediamo che offrire strumenti di conoscenza e formazione sia la strada migliore per aiutare il popolo malgascio, specialmente i giovani, a crescere e a uscire dalle tante forme di povertà.
Grazie a tutti e tanti cari saluti.

Sr Solange Randrianirina, fsp
Antananarivo (Madagascar)

2° Giornata Mondiale dei Poveri

Tag:, , , , , , , , , , ,

04-07-2018

Questo povero grida e il Signore lo ascolta (salmo 34,7) è il titolo del messaggio di papa Francesco per la II Giornata Mondiale dei Poveri, che si celebra domenica 18 novembre 2018.

 

Dopo aver richiamato i tre verbi che nel salmo caratterizzano l’atteggiamento del povero e il suo rapporto con Dio, e cioè gridare, rispondere e liberare, papa Francesco esprime un desiderio:

«Vorrei che anche quest’anno e in avvenire questa Giornata fosse celebrata all’insegna della gioia per la ritrovata capacità di stare insieme. Pregare insieme in comunità e condividere il pasto nel giorno della domenica. Un’esperienza che ci riporta alla prima comunità cristiana, che l’evangelista Luca descrive in tutta la sua originalità e semplicità: «Erano perseveranti nell’insegnamento degli apostoli e nella comunione, nello spezzare il pane e nelle preghiere. […] Tutti i credenti stavano insieme e avevano ogni cosa in comune; vendevano le loro proprietà e sostanze e le dividevano con tutti, secondo il bisogno di ciascuno» (At 2,42.44-45)».

 

Leggi il Messaggio di papa Francesco per la Giornata.

Marcello Candia

Tag:, ,

20-04-2017

Titolo: Marcello Candia

Autore: Flaminia Morandi

Argomento: Un uomo che ha scelto di vivere il Vangelo

 

L’industriale che ha venduto tutto

per aiutare i poveri del Brasile

 

IL LIBRO:

Il libro di Flaminia Morandi ripercorre la vita (1916-1983) del ricco industriale di Milano, che ha dato tutto ciò che aveva per i poveri dell’Amazzonia e di cui è ora in corso la causa di Beatificazione. Nel 1965, dopo aver liquidato l’attività, si trasferisce a Macapà, in Brasile, dove costruisce un ospedale poi donato ai Camilliani per garantirne la continuità dopo la sua morte. Successivamente si trasferisce a Marituba, dove si dedica alla cura dei lebbrosi. Nel 1982 istituisce la Fondazione Dottor Marcello Candia, tuttora operante. Nel 1983 rientra malato dal Brasile e muore a Milano il 31 agosto.

 

Il libro, con uno stile agile e profondo, mette in rilievo le innumerevoli attività e soprattutto la statura umana e spirituale di Candia. “La radicalità” con cui Marcello Candia ha scelto di vivere il Vangelo “mette assolutamente in crisi il nostro modo di vivere la fede”, disse il cardinal Carlo Maria Martini – che lo aveva conosciuto – aprendo l’inchiesta sulla vita, virtù e fama di santità di questo Servo di Dio, dichiarato Venerabile da papa Francesco nel 2014. Come Candia amava dire: “Non sono io che ho dato qualcosa, ma loro, i poveri, che danno a me”.

 

In libreria dal: 2017

Prezzo di copertina: 15.00 €

“Quaderni intelligenti” per i bambini del Malawi

Tag:, ,

15-12-2016

Di che si tratta? Si tratta di utilizzare le quattro facciate della copertina di un normale quaderno per offrire una educazione civica di base. Le quattro pagine diventano un modo semplice per insegnare e trasmettere l’amore per la propria nazione, gli elementi base di igiene, l’importanza e l’uso dell’acqua, come coltivare un orto. Attraverso illustrazioni colorate, attraenti e comprensibili, viene fornita una educazione alle competenze utili per la vita, e i bambini, a loro volta, diventano portatori di queste nozioni anche “in famiglia”.

esposizione-_quaderni-paolineonlus  

I “quaderni intelligenti” sono di 96 e 192 pagine, perché devono durare un anno intero e servire anche per prendere appunti delle lezioni dei maestri.

Essi diventano il primo grande aiuto a questi bambini, che sono poveri ma desiderosi di imparare, di trasformare e migliorare la loro vita, anche andando a scuola seduti per terra sotto un albero.

  

pulizia-casa2-paolineonlus

orto_cura-paolineonlus

pulizia-casa-paolineonlus
  
Il Malawi registra 16 milioni di abitanti circa ed è uno dei Paesi più poveri dell’Africa.
Non esistono strutture sanitarie e l’incidenza delle cosiddette malattie della povertà è alta. Malattie che si diffondono anche per la mancanza di fonti d’acqua sicure. La corruzione rimane uno dei problemi fondamentali; i raccolti sono scarsi a causa della terra troppo arida e le frequenti inondazioni mettono in ginocchio l’intera economia agricola. Anche i quaderni di scuola sono tassati; quaderni che vengono tagliati in due per farli durare più a lungo e condividerli con altri studenti.

Naturalmente, povertà e mancanza d’istruzione sono purtroppo strettamente collegate; e dunque sono moltissime le famiglie che non mandano i figli a scuola e milioni i bambini che, pur andando a scuola, soffrono perché non hanno una reale possibilità di imparare, per condizioni spesso insostenibili: ridotto accesso ai materiali di lettura soprattutto per coloro che vivono nei villaggi; aule stipate di ragazzi e ragazze, pochissimi insegnanti, spazi angusti (una classe può essere composta anche da 130 alunni), libri insufficienti.

Paoline Onlus sosterrà i costi di stampa di diecimila quaderni intelligenti.

FORZA A NOI!!!

Powered 3Nastri