logo Paoline onlus

Archivi tag: sicilia

NAWAL

Tag:,

30-05-2015

Titolo: NAWAL

Sottotitolo: L’angelo dei profughi

Autore: Daniele Biella

Argomento: Il libro racconta di Nawal, una ragazza di origine marocchina, che vive a Catania e che aiuta i siriani in fuga dalla guerra.

 

«Nawal ha cambiato anche l’atteggiamento della città in cui vive:

tutti l’aiutano ad aiutare…».

 

IL LIBRO

Nawal è l’angelo dei siriani in fuga dalla guerra. Ha 27 anni, di origini marocchine, è arrivata a Catania da piccola: da lì aiuta in modo volontario migliaia di migranti a sopravvivere al viaggio della disperazione nel Mediterraneo e a non cedere al racket degli “scafisti di terra”. Vive con il cellulare sempre all’orecchio… Anche per le autorità e per Mare nostrum è un punto di riferimento, anche se non l’hanno mai incontrata ufficialmente. Ha cambiato anche l’atteggiamento della città in cui vive: tutti l’aiutano ad aiutare…

Se le persone che viaggiano con i barconi della morte nel Mediterraneo hanno un angelo, il suo nome è Nawal. Se i funzionari dell’Operazione Mare nostrum e le Capitanerie di porto di tutto il Sud Italia devono ringraziare qualcuno per facilitare il loro compito, ovvero il salvare più vite possibili, devono dire grazie a Nawal. Se i giornalisti possono fare il loro mestiere raccontando per filo e per segno quello che accade, superando anche i silenzi e le attese delle risposte istituzionali, lo si deve a persone come Nawal. L’Autore nel libro ce la fa conoscere più da vicino.

 

In libreria dal:  2015
Prezzo di copertina: € 13,00

 

L’altra resistenza

Tag:,

02-03-2015

Titolo: L’ALTRA RESISTENZA
Sottotitolo:
Storie di eroi antimafia e lotte sociali in Sicilia
Autori: Giuseppe Carlo Marino – Pietro Scaglione

Argomento: Storia dell’antimafia e lotte sociali in Sicilia, con riferimenti alle vittime (compresi i primi sacerdoti uccisi e dimenticati) e ai movimenti di resistenza popolare contro la mafia.

IL LIBRO

La prima parte del volume contiene un saggio introduttivo dello storico Giuseppe Carlo Marino, che analizza – in maniera «diacronico-sincronica» – tutte le varie forme dell’antimafia, da quella istituzionale a quella sociale, da quella giudiziaria a quella popolare.

La seconda parte del volume, scritta dal giornalista Pietro Scaglione, descrive analiticamente un secolo di storia (dai Fasci Siciliani all’uccisione di padre Puglisi) e si muove lungo tre linee direttrici. In primo luogo, si analizza il tema delle origini della mafia e si demoliscono miti, stereotipi e pregiudizi sul fenomeno. Una seconda linea direttrice approfondisce il tema del movimento antimafia, delle lotte contadine e delle lotte sociali, valorizzando il ruolo del mondo cattolico. A tal proposito, Scaglione ricorda i sacerdoti e i sindacalisti (uccisi e dimenticati), ma anche le vittime della repressione. La terza linea direttrice si occupa dei misteri siciliani dietro a cui ruota tutta la storia d’Italia. Ad esempio, la scomparsa del giornalista De Mauro è al centro di un intrigo nazionale e internazionale, collegato al caso Mattei, all’uccisione di Pasolini e al Golpe Borghese. Altro caso emblematico affrontato è la strage di Portella della Ginestra, collegato con tutti i misteri fino ai delitti eccellenti degli anni Ottanta. Infine, ampio spazio è dato ai depistaggi, alla delegittimazione delle vittime e alla sottrazione di documenti preziosi, fino alle stragi di Capaci e via d’Amelio.

In libreria: da ottobre 2014
Prezzo: € 17,50

Powered 3Nastri